Streaming del nulla

foto paride de carlo

Ecco fatto, democrazia diretta è stata compiuta. Bersani e i rappresentanti di Camera e Senato del M5S – rispettivamente Roberta Lombardi e Vito Crimi – si sono confrontati in diretta streaming. Era questa l’innovazione a cinque stelle che avrebbe dovuto cambiare le sorti della vita istituzionale del Paese? Non male.
E che cosa abbiamo imparato oggi? Sostanzialmente nulla, se non che questi neo parlamentari mostrano un talento particolare nel ripetere senza enfasi la lezioncina ripassata la sera prima con Grillo (su skype, of course), e che per Bersani la dimensione della telecamera non conta: in nessun caso corre il rischio di bucare lo schermo.
Se la politica italiana fosse una cena saremmo all’amaro.
Che pena vedere il premier incaricato doversi prestare ai vezzi della ludoteca politica messa su da Grillo e Casaleggio, sapendo già in partenza che non ci sarebbe stata tripppa per giaguari. Niente di peggio dopo lo spettacolo triste di Malta-Italia la sera prima.
Ma in fondo il messaggio era già tutto iscritto nel mezzo, nello streaming. Era quello il messaggio politico degli stellati: avete visto? abbiamo portato la trasparenza nel Palazzo. Cosa sia stato detto conta molto poco o non conta affatto. O Forse, semplicemente, non ha senso. Rumore di fondo, inutile orpello al fatto sostanziale.
Ma se questa è trasparenza l’opacità in confronto splende di luce propria.
Accade spesso che la buona politica, che pure di tanto in tanto si intravede qua e là, abbia poca voglia di mettersi in mostra; se non a risultati ottenuti.
La cosa è comprensibile. In assenza di una fisiologica discrezione la politica tende a divenire fuffa. Esattamente come tendono a esserlo in larga parte i salotti televisivi cui lo stesso Grillo vieta ai suoi di prendere parte. Con la differenza che Floris (“siam mica a Ballarò”) o Vespa sanno essere più utili di Bersani, Lombardi e Crimi che discutono del nulla in diretta streaming.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

One thought on “Streaming del nulla

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *