Una settimana da 20cent. Le sette notizie più lette

Le “sette cose più lette” danno un’idea della settimana che è stata o di quella sarebbe potuta essere. Se leggere è un atto di conoscenza, rileggere può servire a costruirsi un’opinione.

 

 

 

 

 

 

  1. Lo scandalo silenzioso dei braccianti di Nardò
    Ci sono centinaia di uomini che dormono nei campi e in casolari abbandonati. Ci sono istituzioni che non sanno come accoglierli. Ci sono stati arresti e l’aria è pesante. Un dramma sociale che il Salento non riesce a superare.
  2.  

  3. Pd, interviste e cazzotti. A Lecce tutti contro tutti
    Avete presente quelle fragorose scazzottate nei film di Bud Spencer e Terence Hill? Quelle belle risse da night da cui una pletora di leccapiedi ne usciva con le ossa a pezzi per mano dell’omone barbuto e dello smilzo belloccio? Bene, nel Pd salentino la situazione è molto simile.
  4.  

  5. Cerano, c’era una volta l’acqua. E l’agricoltura
    In video-inchiesta gli effetti sull’agricoltura di Cerano, il paese che ospita la centrale Enel Federico II. Da quelle parti non hanno più acqua, con tutto ciò che ne consegue.
  6.  

  7. Tumori, quel triangolo rosso tra Galatina e Muro Leccese
    Dicono che sia colpa del tabagismo. Intanto i fumi di Cerano e del Petrolchimico abbracciano Lecce. E le aziende di importanti politici vengono fermate per eccesso nell’emissione di diossina. Succede proprio al centro del Salento.
  8.  

  9. Palazzo Comi è salvo, o ancora da salvare?
    Cosa c’entrano la residenza di un grande poeta salentino e il ristorante “Da Iolanda”?
  10.  

  11. Parlando di Falcone e Borsellino con Giuseppe Ayala
    L’antimafia si fa in piazza.
  12.  

  13. Mare e antiche civiltà, fino a Porto Selvaggio
    Con la consueta calma, i ciciclisti viaggiatori di Salento bici tour esplorano la costa e l’entroterra tra Gallipoli e Porto Selvaggio.
  14.  

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *