Altro che Angelina Jolie: cosa ha dovuto sopportare Brad Pitt con Jennifer Aniston

Durante la relazione con la collega Jennifer Aniston, Brad Pitt ha dovuto sopportare un “problema” non indifferente dell’attrice statunitense.

Ancora oggi Brad Pitt è il sex appeal fatto uomo, sebbene la carta d’identità ormai non sia più dalla sua parte. L’attore nato a Shawnee nel 1963 raggiungerà la soglia dei 60 anni di età il prossimo 18 dicembre. Un traguardo importante che chiunque è destinato a tagliare prima o poi. Ma è incredibile come Brad sia riuscito a mantenere praticamente intatto il proprio fascino da urlo. Ad ogni modo, l’attore nel corso degli anni si è distinto anche per il suo talento fuori dal comune. La star statunitense ha saputo ricoprire diversi ruoli, garantendo impegno e qualità.

brad pitt jennifer aniston retroscena
Brad Pitt e quel “problema” di Jennifer Aniston quando erano una coppia (foto ansa) 20centesimi.it

Replicare uno così sarà alquanto complicato, anche se il cinema americano – a differenza di quello italiano – può contare su numerosi profili giovani di grande valore. Neanche a dirlo, ad attirare l’attenzione dei fans e dei media è anche la tormentata sfera sentimentale di Brad Pitt. Come noto, l’attore classe ’63 ha vissuto un’intensa storia d’amore al fianco di Angelina Jolie, finita purtroppo non nel migliore dei modi.

Diversi anni fa si verificò la stessa situazione con Jennifer Aniston, che Brad sposò nel lontano 2000 per poi divorziare soltanto cinque anni più tardi. Ad oggi, i due sembrano aver ritrovato un rapporto amichevole e sono molti, i fan, che ancora sperano in un loro “ritorno di fiamma”. Spunta, tuttavia, un retroscena interessante sul periodo in cui stavano insieme.

Brad Pitt, Jennifer Aniston e il sonnambulismo: ecco le cause

Soffermandoci, invece, sul periodo della relazione tra Brad e Jennifer, pare che l’attore dovette sopportare una problematica non da poco dentro casa. Lui stesso ha trattato questo tema un po’ ironicamente in un’intervista, rivelando che Aniston soffriva di sonnambulismo, in più spesso parlava nel sonno.

jennifer aniston sonnambulismo
Jennifer Aniston e il sonnambulismo: il retroscena (foto ansa) 20centesimi.it

Ciò ha compromesso un po’ la loro relazione, anche se ovviamente il sonnambulismo non è stata la causa principale della rottura. Episodi del genere solitamente possono durare da pochi secondi fino a mezz’ora e si verificano durante le prime ore del sonno. Questo fenomeno può avere varie cause, tra cui anche stress, febbre, malattie e può incidere anche dormire poco.

Jennifer Aniston ha dichiarato a ‘People’ che il suo sonnambolismo dovrebbe essere iniziato intorno ai 30 anni o forse pure prima, ma da giovani si fatica a sentire gli effetti della mancanza di sonno. In realtà, dormire bene è fondamentale a qualunque età, per gestire nel migliore dei modi la nostra vita quotidiana. Una regola non scritta che va tenuta sempre a mente.

Impostazioni privacy