La rete di fiducia del Festival della Condivisione

Il Festival della Condivisione è una di quelle realtà che a Lecce sono destinate a crescere nei prossimi anni. L’idea, semplice, è riunire le persone impegnate nell’associazionismo in un luogo e invitarle a rappresentare come meglio credono le loro attività. Ci si incontra, si condividono esperienze (alcune consolidate, altre in bozze) sulla città, si raccolgono suggestioni dai talk di ottimo livello che vengono organizzati da Salug!, il “Salento GNU/Linux Users Group”.

Questa associazione di “geek” da dodici anni lavora perchè i linguaggi attraverso i quali viene espresso quel gigantesco discorso che è Internet restino accessibili, liberi da sofisticazioni, frutto di condivisione e non di illusioni. Un lavoraccio ai tempi del proselitismo dell’ideologia della Silicon Valley, che raggiunge ormai ogni angolo del globo. Ma un lavoraccio che qualcuno deve pur fare per tenere acceso il lumicino di una speranza che voleva Internet come luogo di costruzione di relazioni dal basso.

Le due cose, associazionismo e open software, si incontrano al Festival della Condivisione in maniera perfetta: qui più che alla costruzione di condivisioni sui social network si lavora alla costruzione di una solida “trusting net” (rete di fiducia) tra persone che vogliono continuare a guardarsi in faccia nonostante Facebook, sfidando la retorica del “tutto bellissimo” che i social tendono a instillare nel discorso che lì si produce. 20centesimi era lì e vi regala una carrellata dei volti di persone vere che hanno costruito quest’esperienza. E che negli anni a venire non potrà che crescere.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *