Bart Bortone, il cane perroniano che canta come Tito Schipa

Bart Bortone è un cane molto speciale. Innanzitutto, perché appartiene a uno degli avvocati più carismatici della città, Giorgio (il cognome è lo stesso del quadrupede, ça va sans dire). E’ molto facile incontrare i due, affiatatissimi, che passeggiano insieme per le vie del centro. Non è raro che i gusti raffinati del primo siano assecondati dal secondo, che qualche volta gli concede, in combutta con Marco Povero (dell’omonima gastronomia), l’avanzo prelibato di qualche salume d’annata. In secondo luogo, Bart Bortone è un bellissimo esemplare di Golden Retriever. Terzo punto, ancora più importante, Bart è unico perché è un cane melomane. Melomane e perroniano. Ha la passione per la lirica. Tito Schipa su tutti.

L’era Perrone (Paolo, sindaco che è succeduto proprio a una parente del papà di Bart, Adriana Poli) è da sempre scandita musicalmente da almeno un’aria di Tito Schipa al dì, diffusa a mezzogiorno – con precisione da cannone garibaldino gianicolense – dal megafono posto sulla sommità di Palazzo Carafa. E’ forse l’omaggio più sentito all’arcileccesità che contraddistingua l’attuale maggioranza cittadina. Perché 1) rituale; 2) perché dai chiari risvolti teo-conservative (l’Ave Maria di Shubert è l’aria più gettonata); 3) perché sinceramente “Arcu te Pratu” a palla sarebbe sembrato eccessivo.

Bart è l’unico cane fra i perrones perché non c’è aria di Schipa che lui non preannunci, 30-40 secondi prima che la registrazione del tenore parta, con un melodioso, formidabile ululato. Soprattutto con l’Ave Maria, Bart canta che è una bellezza, quasi fino a superare in fedeltà ed estensione vocale non dico lo Schipa, ma almeno il megafono che lo riproduce tecnicamente. In piazzetta Castromediano, ormai, tutte le mattine, tendere l’orecchio verso le arie del cane tenore è diventato un sentitissimo controrituale. Perlomeno, altrettanto sentito quanto quello di scommettere sul fatto che Perrone si sia tagliato o no i capelli.

Dichiariamo ufficialmente aperta la caccia al gatto salveminiano.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

One thought on “Bart Bortone, il cane perroniano che canta come Tito Schipa

Rispondi a Ambra Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *