Massimo Alfarano incontra Twitter: nasce @AlfioDomina

20120115-152047.jpgA Lecce sono i giorni di Twitter. Ne sa qualcosa chi, magari iscritto da anni, ha visto finalmente fiorire un hashtag tutto casereccio come #primarielecce (qui ne potete seguire gli ultimi aggiornamenti), lanciato nel corso di un confronto politico trasmesso dalle Cantelmo la scorsa settimana. Ne sanno qualcosa pure i modaioli, che non vedevano l’ora di poter gettare discredito sulla caciarizzazione di Facebook – il social fino ad ora più usato – con la cognizione di causa derivante dall’avere installato Twitter for iPhone da una settimana per retwittare @lorenzojova e @sarofiorello come se non ci fosse un @beppesevergnini.

Fortuna che Twitter, meritocratico come pochi luoghi della Rete di oggi (grazie a strumenti come il retweet; grazie soprattutto a Iddio e grazie, in fondo, anche solo al fatto che non concede più 140 caratteri a messaggio) sa inchiodare tutti, simpaticoni, famosi, belloni, formosi e relativi wannabe, a una certa data d’iscrizione e a un numero preciso di follower (i “secutieddhri” di un utente).

Sempre più esponenti della classe politica locale si iscrivono a questa dimensione social più intima, avvolgente. E soprattutto meno chiassosa e pubblica. Con l’illusione che ci possa essere un privato sul web nel 2012.

Ma in effetti è Twitter lo spazio giusto per poter essere più facilmente che altrove il personaggio che ormai anche su Facebook è sempre più difficile essere (a meno che non ne vogliate pagare le conseguenze): liberamente e forsennatamente se stessi.

E’ il caso dell’Assessore alla Cultura del Comune di Lecce Massimo Alfarano. Lo potete trovare su Twitter dietro il nome del plume più calzante che ci sia: @AlfioDomina. Ancora non scrive molto, però. Anzi, speriamo che questo pezzullo possa spronarlo a fare di più.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

2 thoughts on “Massimo Alfarano incontra Twitter: nasce @AlfioDomina

  1. Mi ricorda un fatto che mi è successo qualche anno fa.

    Un mio ex collega di lavoro molto simpatico mi chiese il contatto su un istant messaging… faccio attenzione e scopro che il suo nickname era veramente a tono con la simpatia del soggetto: REDELMONDO75.

    Da giorni, tuttavia, mi faccio una domanda: cosa vorrà mai dominare l'assessore alla cultura? Twitter? Lecce? Il comune? O addirittura il mondo, come il mio ex collega?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *