Parla Pierandrea Semeraro: sul Lecce solo millanterie

Le accuse che riguardano il Lecce nell’inchiesta sulle partite truccate sono “millanterie” “perché il Lecce è fuori dallo scandalo”. Ne è convinto il presidente dell’Unione sportiva Pierandrea Semeraro, il quale rompe il silenzio e in un’intervista rilasciata a La Stampa difende sia la società che Daniele Corvia, il giocatore ritenuto il presunto gancio delle combine.
Eppure Semeraro non esclude che nel mondo del calcio possano accadere episodi di questo tipo. Il Motivo?

Il problema sono i milioni in ballo: c’è sempre qualcuno che vuole farci la cresta. E’ un mondo di cui si è perso il controllo. Ormai il calcio è in mano ai giocatori e ai procuratori. Una situazione devastante per chi deve fare gli investimenti.

E ancora:

Sono convinto che non verremo neppure indagati. In caso contrario, ci difenderemo.

L’auspicio è che alla fine il calcio possa uscire rafforzato dopo questo scandalo ma il problema c’è e rimane:

Sono i milioni in ballo: c’è sempre qualcuno che vuole farci la cresta.

Circa la vendita della squadra, poi, Semeraro esclude che ci sia una relazione con lo scandalo delle scommesse. Il vero motivo della decisione della famiglia è quello di sempre: “Costa troppo”.

Leggi l’intervista integrale a Semeraro.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *